Coronavirus, ENPAM denuncia richieste di risarcimento sulla pelle della categoria

Coronavirus, ENPAM denuncia richieste di risarcimento sulla pelle della categoria

29 Marzo 2020 di: Gian Paolo Marcone 0

In piena emergenza sanitaria, i medici e gli operatori sanitari che – a rischio della propria salute e di quella dei loro cari – sono sulla linea del fuoco a combattere contro la epidemia, con turni massacranti e costretti a svolgere le più diverse mansioni per salvare vite umane, troppo spesso senza mezzi idonei , devono affrontare oltre al virus un altro nemico, subdolo e pericoloso. Infatti cominciano a spuntare avvoltoi e iene che pensano di sfruttare il dolore delle vittime. Si rilevano iniziative di annunci e propaganda che invitano a rivolgersi ad avvocati per presentare denunce e azioni di risarcimento dei danni contro i medici e contro la sanità per le conseguenze da infezione Coronavirus. Anche a prescindere da ogni pur doverosa valutazione etica, è evidente che il fenomeno può ingenerare ulteriore timore e ansia in tutti i colleghi che già stanno facendo ogni sforzo con l’impegno massimo e la concentrazione assoluta sulla assistenza e la cura. Il Presidente dell’Enpam, a tutela di tutta la categoria, ha dato  mandato di presentare prima possibile un esposto urgente alla Autorità Garante della concorrenza per pubblicità scorretta contro le organizzazioni che intendono speculare sulla pelle dei malati e contro la categoria dei sanitari, nel momento della più grave crisi che il Paese affronta dal dopoguerra.
Enpam inoltre adotterà tutte le ulteriore necessarie iniziative di tutela dei proprio iscritti, in ogni sede, contro ogni forma di abuso nei confronti della categoria.

Autore
Foto del profilo di Gian Paolo Marcone

Gian Paolo Marcone

Presidente della Commissione Odontoiatri di Catania. Consigliere Consulta Nazionale ENPAM per la Libera Professione


Email: marcone@cataniamedica.it

Your email address will not be published. Required fields are marked *