Garibaldi, influday con i calciatori del Catania

Garibaldi, influday con i calciatori del Catania

13 Dicembre 2019 Redazione 0

A fare da testimonial all’Influday, quest’anno, l’Arnas Garibaldi ha chiamato i due calciatori del Catania Giovanni Pinto e Davide Di Molfetta che, accompagnati dal direttore generale dell’Arnas Garibaldi, Fabrizio De Nicola, dal direttore sanitario, Giuseppe Giammanco e dal responsabile dell’Ufficio Stampa della società rossazzurra, hanno voluto lanciare un invito alla cittadinanza di sottoporsi al vaccino. L’evento, promosso dall’Assessorato regionale della Salute nell’ambito della Campagna antinfluenzale 2019-20, con l’obiettivo di sensibilizzazione l’opinione pubblica sul valore della prevenzione vaccinale antinfluenzale, ha la precisa finalità di incrementare le relative coperture. “L’invito a vaccinarsi – hanno detto i due calciatori – è un atto di sensibilizzazione importante e necessario a cui abbiamo voluto aderire con grande entusiasmo. Spero che in tanti seguano il nostro esempio e si rivolgano alle strutture messe a disposizione dagli ospedali”. L’influenza è una malattia provocata da virus che infettano le vie aeree, quali naso, gola, e polmoni. I sintomi dell’influenza includono tipicamente l’insorgenza improvvisa di febbre alta, tosse e dolori muscolari. Altri sintomi comuni includono mal di testa, brividi, perdita di appetito, affaticamento e mal di gola. Possono verificarsi anche nausea, vomito e diarrea, specialmente nei bambini. La maggior parte delle persone guarisce in una settimana o dieci giorni, ma alcuni soggetti, ultrasessantacinquenni, bambini piccoli e adulti e bambini con patologie croniche, sono a maggior rischio di complicanze più gravi o peggioramento della loro condizione di base. La vaccinazione – ha sottolineato Fabrizio De Nicola – rappresenta il mezzo più efficace e sicuro per prevenire l’influenza. E’ raccomandata e gratuita per le categorie a rischio. Il Garibaldi è a completa disposizione della città e promuove volentieri tutte quelle iniziative che tendono a distribuire la giusta informazione agli utenti”.

Autore
Foto del profilo di Redazione

Redazione

Your email address will not be published. Required fields are marked *