Dalla prevenzione alla cura del carcinoma mammario

Dalla prevenzione alla cura del carcinoma mammario

4 Febbraio 2020 Redazione 0

Un corso ECM sul tumore più diffuso del sesso femminile si è svolto a Viagrande. Lo screening.tra criticità e iniziative per favorire l’ adesione dell utenza e la imprescindibilità di un anello di congiunzione tra screening e breast unit di riferimento per un percorso completo e snello della paziente sono stati due temi analizzati con molta attenzione da parte del dott La Rosa, è quindi intervenuta la dott.ssa Ravalli sul secondo livello diagnostico, momento fondamentale per tracciare la corretta terapia del tumore. La relazione del dott Catanuto si è invece soffermata sul ruolo della chirurgia e del chirurgo nel tumore mammario. “Ove possibile meno demolizione,meno chirurgia ,meno stravolgimenti .il chirurgo non più primo attore ma fa parte di un team ,dove ogni protagonista ha un suo ruolo ben definito e fondamentale per la decisione della terapia(radiologo,oncologo,anatomopatologo, radioterapista). Insomma sempre più trattamenti personalizzati come vestiti di sartoria cuciti addosso ad ogni paziente rispettandone la giusta taglia”. L’ oncologa dott.ssa Scandurra ha quindi di quanto sia importante stimolare il sistema immunitario di ognuno affinché riconosca le cellule nemiche, ruolo questo affidato in particolare alla immunoterapia. Altra figura di rilievo evidenziata nel meeting quella dell’infermiere dedicato perchè rappresenta il  case manager, il fulcro del team nell’ accoglienza e nell’ accompagnare la paziente lungo tutto il percorso raccogliendo le istanze di ogni singola donna affetta dalla malattia. La dott.ssa Catalano ha quindi ripercorso la istituzione della senologica oncologica della nostra regione identificando i centri di eccellenza dell isola e elaborando finalmente un PDTA i cui contenuti non si discostano da quelli delle regioni cosiddette virtuose. La psicooncologa dott.ssa Chiarione ha spiegato il ruolo della psiche umana nel percorso di malattia ma anche del superamento di essa. Ed infine l’ attività lavorativa dopo un tumore al seno nell’intervento del dott Ramistella.

Autore
Foto del profilo di Redazione

Redazione

Your email address will not be published. Required fields are marked *