13 Settembre, al “San Marco” la giornata mondiale della sepsi

13 Settembre, al “San Marco” la giornata mondiale della sepsi

12 Settembre 2019 Redazione 0

E’ una iniziativa della Global Sepsis Alliance che ha lo scopo di mantenere elevata l’attenzione dei professionisti, del management sanitario e delle istituzioni sulla sepsi, con l’obiettivo di ridurne la mortalità. La sepsi è una complicanza potenzialmente grave il cui esito, al pari di altre affezioni, è condizionato dalla tempestività della diagnosi e dall’appropriatezza delle terapie.
La sepsi e lo shock settico sono importanti e onerose problematiche sanitarie, che colpiscono ogni anno milioni di persone in tutto il mondo, la cui incidenza è in aumento e la cui mortalità talora supera il 25%. La gestione iniziale della sepsi non richiede il ricorso a tecniche diagnostiche complesse, a presidi o farmaci costosi o, in generale, di difficile disponibilità. Viceversa, se non viene tempestivamente riconosciuta e correttamente gestita nelle fasi di esordio, la sepsi evolve in forme cliniche che richiedono interventi sanitari costosi e che presentano una elevata mortalità. Il 13 settembre, in occasione del WORLD SEPSIS DAY,  le UU.OO. Qualità e Rischio Clinico delle azienda sanitarie della provincia di Catania  in collaborazione con la Fondazione OMCeO di Catania e l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Catania, hanno organizzato un convegno dal titolo “Il tempo è vita: pensa alla sepsi”. L’appuntamento è presso la Main Street del nuovo ospedale S. Marco di Catania. L’evento è accreditato ECM per tutte le professioni. La partecipazione è gratuita.

Autore
Foto del profilo di Redazione

Redazione

Your email address will not be published. Required fields are marked *