L’ENPAM interviene per sostenere Medici ed Odontoiatri colpiti dal terremoto

L’ENPAM interviene per sostenere Medici ed Odontoiatri colpiti dal terremoto

30 Dicembre 2018 Redazione 0

Medici ed Odontoiatri residenti nei paesi colpiti dalla calamità naturale possono chiedere un contributo economico all’ ENPAM se hanno subito danni alla prima abitazione od allo studio professionale ma anche a beni mobili come ad esempio automezzo, computer ed ad attrezzature. Lo comunicano il Presidente dell’Ordine, Diego Piazza, ed il Presidente della CAO (Commissione Albo Odontoiatri) della provincia di Catania, Gianpaolo Marcone specificando che “gli iscritti che lavorano come liberi professionisti possono chiedere ulteriori sussidi all’ente previdenziale e che possono fare richiesta sia gli iscritti attivi che i pensionati e i familiari titolari di una pensione indiretta o di reversibilità a carico dell’ENPAM. La somma massima è di circa 17.000 mila euro. Per chi svolge solo la libera professione il rimborso è più alto. L’ENPAM può contribuire a pagare fino al 75 % degli interessi sui mutui edilizi per ricostruire o riparare la casa e/o lo studio danneggiati, il limite massimo del rimborso è di circa 9000 euro l’anno per un periodo non superiore a 5 anni. I sussidi sono esenti da tasse e non sono vincolati a soglie di reddito”. Per informazioni è comunque possibile contattare il Servizio Accoglienza Telefonica ENPAM 06-48294444, email sat@enpam.it oppure direttamente l’Ordine dei Medici ed Odontoiatri di Catania 095-4035511.

 

Autore
Foto del profilo di Redazione

Redazione

Your email address will not be published. Required fields are marked *