Il primo Natale del “San Marco”

Il primo Natale del “San Marco”

20 Dicembre 2019 Redazione 0

La festa per gli auguri natalizi dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Catania quest’anno si è svolta in una cornice nuova, quella del S. Marco. In occasione del Santo Natale  2019  è stato infatti organizzato dalla direzione dell’Azienda con la regia della Dott.ssa Anna Rita Mattaliano, direttore medico di presidio del S. Marco, un evento, che si è svolto giovedì 19 dicembre con  inizio  alle ore 15.00 presso la Main street del nuovo presidio ospedaliero e che ha visto la presenza  degli operatori aziendali, dei cittadini e di tutti coloro che con la loro attività lavorativa contribuiscono giornalmente  al funzionamento della  struttura. Ospiti d’onore e grandi festeggiati i bimbi nati nelle sale parto del S. Marco dal giorno dell’apertura ad oggi insieme alle loro famiglie, la cui rumorosa presenza ha creato subito un clima di grande festa. Il programma ha previsto alle ore 15 la celebrazione della Santa Messa da parte di parroci e diaconi delle parrocchie operanti nel quartiere di librino e con la presenza di un coro parrocchiale che ha animato la celebrazione eucaristica, alla fine un concerto eseguito dal coro di voci bianche ed orchestra di “Musica insieme a Librino” diretto dalla Prof.ssa Alessandra Toscano, che è riuscita a coinvolgere nell’esecuzione dei brani anche il numeroso pubblico intervenuto. A seguire la consegna di un attestato e di numerosi gadget ai bimbi nati nel Presidio Ospedaliero dal 28 Aprile, data di apertura delle sale parto, a dicembre, e a conclusione non sono mancati il tradizionale brindisi e lo scambio di auguri. Il Direttore Generale dott. Giampiero Bonaccorsi, intervenuto a conclusione della S. Messa, ha espresso sentimenti di gratitudine, di ringraziamento e di sinceri auguri a tutti quelli che lavorando alacremente hanno permesso l’apertura del Presidio Ospedaliero nei tempi stabiliti, e a quelli che giornalmente e a vario titolo prestano la loro opera all’interno dei Presidi Aziendali per assicurare servizi sanitari a tutta la città.

Autore
Foto del profilo di Redazione

Redazione

Your email address will not be published. Required fields are marked *