Il cordoglio dell’Ordine per il medico palermitano morto a causa del maltempo

Il cordoglio dell’Ordine per il medico palermitano morto a causa del maltempo

8 novembre 2018 Redazione 0

Profonda commozione ha suscitato anche nella comunità medica catanese la morte di Giuseppe Liotta avvenuta a causa del maltempo mentre si recava al lavoro all’Ospedale di Corleone (nella foto). “Siamo vicini alla famiglia e all’Ordine di Palermo i cui consiglieri hanno avanzato la proposta di intestare una strada allo sfortunato pediatra”. La dichiarazione è dei due consiglieri eletti nel nuovo Consiglio dell’Ordine di Catania, Gianpaolo Marcone ed Ezio Campagna. “La sensibilità dei colleghi palermitani – continuano i due odontoiatri –  è data anche dalla seduta straordinaria che hanno immediatamente convocato per stringersi attorno al dolore della famiglia. E’ un esempio di tenacia e impegno di un’intera categoria perché un medico, superando le proprie paure, è sempre pronto a prestare le sue cure ovunque serva la sua presenza, mettendo a repentaglio anche la propria vita. Ed è ciò che Giuseppe Liotta ha fatto. La notizia della sua morte dopo giorni di ricerca ha portato un grande dolore, ci riferiscono i colleghi del capoluogo, soprattutto in tutti coloro che lo hanno conosciuto ed hanno avuto l’opportunità di apprezzare le sue doti umane e professionali. Sappiamo che l’Ordine di Palermo ha voluto offrire un aiuto reale per i momenti difficili che dovrà affrontare la famiglia insieme alla grave perdita ed ha deciso coralmente innanzitutto di attivare una raccolta fondi da donare alla famiglia e di sostenerla avviando tutte le agevolazioni previste dalla legge, a partire dall’accesso agli aiuti previsti dalla Fondazione Onaosi, che assiste in Italia gli orfani dei professionisti della sanità, a tutela del futuro dei figli, e ai sussidi che la Fondazione dell’Enpam mette a disposizione per gli studi e le prestazioni assistenziali degli orfani dei medici e della famiglia”.  Solidarietà e vicinanza è stata anche espressa, sempre a nome di tutti i medici catanesi, ai colleghi del Reparto di Pediatria e di tutto l’Ospedale ‘Dei Bianchi’ di Corleone nel quale Giuseppe Liotta lavorava da febbraio e che sabato scorso stava cercando raggiungere per non mancare al suo turno di lavoro.

 

 

 

Autore
Foto del profilo di Redazione

Redazione

Your email address will not be published. Required fields are marked *