Dal 20 al 21 Settembre Master sul Melanoma

Dal 20 al 21 Settembre Master sul Melanoma

27 Luglio 2019 Redazione 0

Negli ultimi decenni l’incremento di incidenza del melanoma è stato superiore a quello riscontrato per altre neoplasie nella maggior parte dei Paesi occidentali. L’approfondimento delle conoscenze sui fattori di rischio e sulle possibili cause dell’aumentata incidenza nonché la divulgazione puntale di tali conoscenze, attraverso la partecipazione a strategie di prevenzione primaria, potrebbe fornire un contributo alla riduzione dell’incidenza della
malattia. Fortunatamente, la mortalità è rimasta invece pressoché invariata. Questo evidente miglioramento della sopravvivenza globale può essere ricondotto a due motivazioni fondamentali: identificazione precoce di melanomi sempre più sottili dovuta ad una marcata implementazione degli approcci di prevenzione secondaria, grazie
alla diffusione dell’impiego di metodiche innovative di diagnosi strumentale non invasiva, nonché ad una sempre più crescente sensibilizzazione della popolazione a sottoporsi a visite di screening; sviluppo di nuovi approcci terapeutici di tipo “biologico” (su base molecolare e/o immunologica) nei pazienti affetti da melanoma in fase di malattia avanzata. Il Master si colloca all’interno di un programma educazionale promosso dall’IMI, itinerante su tutto il territorio nazionale e rivolto a diverse figure professionali – con particolare riferimento a medici chirurghi, biologi e farmacisti – analizzando tutte le problematiche relative alla definizione di un corretto ed appropriato percorso diagnostico-terapeutico del paziente con melanoma: dalle basi epidemiologiche, alla diagnosi istopatologica,
all’inquadramento genetico-molecolare, alla stadiazione ed al trattamento chirurgico, locoregionale e medico.
La presenza contemporanea di esperti delle varie discipline favorirà un approccio integrato per il management del paziente con melanoma, nelle diverse fasi della diagnosi e cura della malattia. Dopo una prima giornata basata su relazioni frontali estremamente aggiornate, in seconda giornata – nella Sessione “Clinical Challenges” – saranno affrontate le strategie di gestione condivisa di casi clinici emblematici dei vari sottotipi di pazienti, in maniera
altamente interattiva (i partecipanti saranno distribuiti in gruppi di lavoro), favorendo il confronto tra discenti e Faculty IMI su ciascuno dei diversi snodi decisionali. Tutto ciò darà ai partecipanti l’opportunità di un’esperienza educazionale stimolante e, soprattutto, utile nella pratica clinica.

OBIETTIVI FORMATIVI
Il Master IMI si propone di fornire un reale aggiornamento sullo stato dell’arte nonché su risultati ed applicazioni delle più avanzate ricerche scientifiche, in campo diagnostico e terapeutico, riguardanti il melanoma. La realizzazione del Master IMI in quattro diverse sedi in Italia ogni anno contribuirà ad una diffusione più capillare delle conoscenze su tale patologia, rendendo più omogenea la gestione del paziente su tutto il territorio nazionale.
Il metodo interattivo del corso e il numero limitato dei partecipanti daranno la possibilità di discutere gli argomenti più attuali e controversi direttamente con un panel di colleghi di indiscussa esperienza nel campo del melanoma.
RISULTATI ATTESI
Alla fine del Master i partecipanti avranno migliorato le loro conoscenze riguardo gli aspetti epidemiologici, genetico-molecolari, biologici ed immunologici del melanoma; saranno a conoscenza dei più innovativi approcci diagnostici e terapeutici; avranno maturato una maggiore propensione alla gestione multidisciplinare del paziente.
CREDITI ECM
II Master Course partecipa al programma ECM con l’accreditamento delle seguenti figure professionali: Biologi, Farmacisti, Medici Chirurghi per le discipline di: Anatomia Patologica, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Dermatologia e Venereologia, Endocrinologia, Farmacologia Clinica, Gastroenterologia, Genetica Medica, Immunologia Clinica, Medicina Nucleare, Oncologia, Patologia Clinica, Radiodiagnostica, Radioterapia. Sono stati attribuiti n. 10,5 crediti formativi.

La partecipazione è gratuita. E’ tuttavia prevista l’iscrizione obbligatoria on-line sul sito www.melanomaimi.it

Programma

Venerdì 20 Settembre

14.00 Apertura del corso
Giuseppe Palmieri, Salvatore Asero
Benvenuto e saluto delle autorità locali
PRIMA SESSIONE
Prevenzione e diagnosi clinica
MODERATORI: Salvatore Curatolo, Giovanna Moretti
14.10 Fattori di rischio e prevenzione primaria
Pietro Quaglino
14.30 Familiarità e basi genetiche del rischio
Giuseppe Palmieri
14.45 Diagnosi clinico-strumentale e prevenzione secondaria
Ignazio Stanganelli
15.05 Prevenzione secondaria: sinergie nel territorio
Francesco Lacarrubba, Giuseppe Micali
15.20 Discussione interattiva sui temi trattati in precedenza

SECONDA SESSIONE
Trattamento della malattia non avanzata
MODERATORI: Giovanni Bartoloni, Pier Franco Soma
15.35 Chirurgia del melanoma primitivo e dei linfonodi
Corrado Caracò
15.55 Stadiazione AJCC e requisiti minimi di refertazione del patologo
Daniela Massi
16.15 Trattamento adiuvante nei pazienti a rischio
Mario Mandalà
16.35 Discussione interattiva sui temi trattati in precedenza
16.50 Coffee Break
TERZA SESSIONE
Trattamento della malattia avanzata
MODERATORI: Roberto Bordonaro, Gaetana Rinaldi
17.05 Classificazione molecolare dei pazienti
Giuseppe Palmieri
17.20 Terapie a bersaglio molecolare: risultati clinici attuali
Mario Mandalà
17.40 Immunoterapia: risultati clinici attuali
Anna Maria Di Giacomo
18.00 Discussione interattiva sui temi trattati in precedenza

QUARTA SESSIONE
GESTIONE MULTIDISCIPLINARE DI SITUAZIONI CLINICHE
MODERATORI: Marcello Ferrara, Francesco Ferraù
18.15 Il trattamento integrato in corso di terapia medica
Corrado Caracò
18.35 Trattamento di Melanomi non cutanei (uveali e mucosali) e non Melanomi
Stefania Stucci
19.05 Discussione interattiva sui temi trattati in precedenza

Sabato 21 Settembre

QUINTA SESSIONE
Clinical challenges
09.00-11.30 Sessione interattiva di strategie diagnostico-terapeutiche in differenti “setting” di
pazienti mediante partecipazione attiva dei discenti – suddivisi in gruppi multidisciplinari,
che operano in tavoli separati su casi clinici esemplificativi- e confronto con la faculty IMI.
11.30-13.00 Valutazione e discussione delle criticità emerse nella sessione
13.00 Considerazioni conclusive
Giuseppe Palmieri, Salvatore Asero

 

Autore
Foto del profilo di Redazione

Redazione

Your email address will not be published. Required fields are marked *