Odontoiatria che cambia in una Sicilia che cambia

Odontoiatria che cambia in una Sicilia che cambia

27 Dicembre 2017 Ezio Campagna 0

Il DDL concorrenza approvato la scorsa estate, l’equo compenso, l’ approvazione del DDL Lorenzin di riforma degli Ordini delle Professioni sanitarie e l’inserimento della odontoiatria sociale nel programma di governo siciliano. Non si può certamente dire che non sia stato un anno importante per la professione odontoiatrica quello che si sta per concludere. Un anno che abbiamo vissuto appieno accanto alla Commissione Albo Odontoiatri Nazionale, sempre in prima linea sotto la guida del suo Presidente, Giuseppe Renzo. Una su tutte partendo… dalla fine e cioè il DDL Lorenzin , approvato in extremis a fine anno. E’ un provvedimento con le sue luci e le sue ombre. Da una riforma che doveva essere ‘epocale’ ci si poteva aspettare un provvedimento più organico, che considerasse le ragioni di tutte le professioni in campo. Tuttavia, per quanto riguarda l’Odontoiatria, non possiamo certo lamentare che le istanze portate dalla Cao nazionale siano rimaste inascoltate: molti saranno gli effetti positivi di questa Legge sulla nostra professione. Innanzitutto l’inasprimento delle pene per i reati di esercizio abusivo della professione e, ancor di più, per il prestanomismo. È una battaglia che la Cao nazionale porta avanti da sempre e che dice, ad esempio che da oggi in poi  il reato di abusivismo sarà  punito con la reclusione da sei mesi a tre anni,e con la multa da 10mila a 50mila euro. Finalmente sarà prevista la confisca (sinora era solo un sequestro) dei materiali e delle attrezzature, la pubblicazione della sentenza e, per i prestanome, la trasmissione agli Ordini per l’interdizione da uno a tre anni dalla professione. E nella qualità di direttore della sezione odontoiatrica di CATANIA MEDICA affermo ancora una volta che la buona informazione è uno dei presupposti per la buona salute e se gia la CAO nazionale , a settembre scorso, a Giardini Naxos, ha premiato i cinque vincitori delle diverse categorie del premio GoodWriting, per il buon giornalismo in Odontoiatria, ricordo che abbiamo anche varato la AppDentistInApp, che permetterà al cittadino di verificare, in tempo reale, se il dentista da lui scelto sia un vero professionista o un abusivo. Il 2018 ci attende adesso per vedere sviluppati altri ambiziosi progetti come l’avvio di un serio progetto di odontoiatria sociale fortemente voluto dall’Assessorato regionale alla salute e già condiviso con la nostra CAO in occasione del recente convegno odontostomatologico.

 

 

Autore
Foto del profilo di Ezio Campagna

Ezio Campagna

Consigliere Odontoiatra presso l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Catania. Vice Presidente Fondazione Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Catania. Coordinatore ECM Regione Sicilia per la Professione Odontoiatrica.


Email: direzioneodontoiatria@cataniamedica.it

Your email address will not be published. Required fields are marked *